Il trattamento vaginale con il Laser Juliet è detto anche di ringiovanimento ma…

“Juliet the feminine Laser”

Questo trattamento vaginale non è un trattamento estetico, anzi.

Le differenti età della vita di una donna sono accompagnate da una diversa esperienza della propria intimità e sessualità, oltre ad essere inevitabilmente legate a una serie di disturbi vaginali, che possono compromettere fortemente la qualità della vita sul piano fisico, psicologico e anche sessuale.

La sindrome urogenitale da menopausa provoca sintomi come atrofia vulvo vaginale, secchezza vaginale, bruciore e prurito, mancanza di elasticita’, dolore durante i rapporti, cistiti che si ripresentano e vaginiti ricorrenti.

Il parto (soprattutto naturale) e la menopausa sono solo due esempi degli eventi che causano cambiamenti nelle parti intime e nell’ambiente vaginale.

Molte donne che avvertono sintomi fastidiosi quali prurito vaginale, irritazione, dolore durante il rapporto sessuale e perdite di urina non amano parlare di questi problemi, a volte neanche con il proprio ginecologo.

Per questo motivo la diffusione di tali disturbi è molto sottostimata, nonostante affliggano donne di diverse età e nel corso degli anni, tendano addirittura ad aggravarsi.

Infatti, questi sintomi permangono e spesso peggiorano e non scompaiono.

SONO DISTURBI NASCOSTI CHE AFFLIGGONO MILIONI DI DONNE

La maggior parte dei sintomi urogenitali, che insorgono durante la menopausa, sono provocati da una diminuzione della produzione di estrogeni nelle ovaie; ciò causa un assottigliamento del tessuto epiteliale genitale e vulvo-vaginale, che perde di spessore e, quindi, di capacità funzionale.

Ecco perché la terapia ormonale è da tempo diventata lo standard per curare i sintomi post-menopausa.

Allo stesso modo anche problemi urologici, come l’incontinenza urinaria da sforzo, legati al parto o al naturale processo di invecchiamento , vengono trattati anche con l’intervento chirurgico che mira a ripristinare l’anatomia vaginale.

Juliet è una terapia mini invasiva che mira a stimolare la produzione di nuovo collagene ed elastina, oltre a migliorare la vascolarizzazione dell’epitelio vaginale, ripristinando così il metabolismo del tessuto connettivo e migliorando la qualità del tessuto vaginale.

L’epitelio interno torna ad essere elastico e lubrificato e il tono del pavimento pelvico migliora, rafforzando in questo modo anche il tessuto vaginale e, di conseguenza, la capacità di sostenere i tessuti e le pareti interne.

Questo si traduce in un’attenuazione dei sintomi che può essere osservata immediatamente dopo il primo trattamento.
Il prurito, l’irritazione e il dolore durante il rapporto sessuale scompaiono. Anche i sintomi dell’incontinenza urinaria da sforzo sono sensibilmente ridotti per effetto dell’azione stimolante del laser sulla mucosa.

L’effetto benefico di questa azione prosegue anche dopo la conclusione del trattamento e, per questo motivo, molte donne riferiscono ulteriori miglioramenti nel corso del primo mese successivo al trattamento.

Va inoltre segnalato come sia una terapia ideale in pazienti oncologiche che non potendo fare la terapia ormonale sostituitiva menopausale ed avendo una menopausa spesso precoce e iatrogena possono beneficiare moltissimo di questo trattamento, sia da un punto di vista fisico che psicologico.

Per avere tutte le informazioni su Juliet, puoi inviarci una richiesta compilando il form qui sotto, oppure puoi scriverci sulla nostra chat di Whatsapp cliccando sull’icona in basso a destra.

Ti ricordiamo però che puoi anche prenotare on line il tuo appuntamento “Laser Juliet” sul nostro Portale Alfadocs per la prenotazione on line ⇒