Il peeling chimico del viso è un trattamento esfoliante in grado di rendere la pelle del viso più luminosa.

Infatti agisce rimuovendo le cellule morte degli strati cutanei esterni e attenua macchie, cicatrici, acne e rughe.

Che cos’è il Peeling chimico

Il peeling chimico è un trattamento di medicina estetica che prevede l’applicazione sulla pelle di alcune sostanze come l’acido glicolico o l’acido piruvico. Queste sostanze hanno un’azione esfoliante che stimola quindi il processo di rigenerazione delle cellule.

Favorendo il ricambio della pelle, questo trattamento restituisce un aspetto più giovane e “fresco” al viso.

Inoltre, il peeling chimico induce una reazione infiammatoria che contribuisce alla produzione di collagene ed elastina, due proteine fondamentali per mantenere la pelle elastica e ben strutturata.

Il trattamento può agire sia a livello superficiale, sia più in profondità a seconda di:

  • tipo di acido/sostanza scelta dallo specialista in base alle caratteristiche della pelle
  • problematiche che presenta
  • età della persona.

Indicazioni

Oltre a rendere la pelle più luminosa, levigata e meno opaca, questa applicazione medico-estetica è indicata per migliorare molti e diversi inestetismi della pelle:

  • cicatrici
  • acne
  • iper-cheratosi
  • macchie della pelle
  • effetti dell’invecchiamento (rughe, perdita elasticità della pelle).

I risultati che si possono ottenere variano a seconda della tipologia di peeling scelto insieme allo specialista.

Quando non farlo

In alcune circostanze è meglio evitare il trattamento:

  • infezioni in atto nella sede di applicazione
  • ferite aperte o abrasioni cutanee
  • dermatiti infiammatorie
  • assunzione di farmaci fotosensibilizzanti
  • tendenza nota alla formazione di cheloidi
  • allergie ai componenti del peeling
  • gravidanza e/o allattamento.

Come si esegue

Le sedute di peeling sono fatte in ambulatorio e hanno una durata che varia dai 20 ai 40 minuti, in base alla superficie di pelle da trattare. Queste le fasi del trattamento:

  1. dopo aver deterso la pelle del viso, il medico con un pennellino applica il gel che contiene la sostanza esfoliante.
  2. lo lascia agire per qualche minuto (il tempo varia a seconda del tipo di acido e di pelle) per poi rimuoverlo con un batuffolo di cotone.
  3. lo specialista applica una maschera decongestionante per circa 15 minuti.

Il numero di sedute viene studiato assieme allo specialista a seconda del tipo di problema che si vuole correggere.

Reazioni della pelle post trattamento

In seguito al trattamento è normale che si verifichi un arrossamento della pelle.

Una volta scomparsa questa irritazione, la pelle tende a desquamarsi, dando un senso di prurito.

Questi disturbi scompaiono nel giro di 4-7 giorni.

Nel frattempo, gli specialisti consigliano di:

  • mantenere la pelle ben idratata
  • evitare esposizioni al sole per circa 10 giorni
  • utilizzare una crema con filtro solare.

Per questo è sconsigliato sottoporsi al trattamento durante la stagione estiva, privilegiando piuttosto quella primaverile.

Presso DayLaser32 hai la possibilità di prenotare un Check-Up No-Cost con uno dei nostri specialisti per valutare questo ed altri trattamenti.

PRENOTA ON LINE ⇒

OPPURE RICHIEDICI UN CONTATTO COMPILANDO IL FORM: