Acne in fase attiva
Quando si parla di acne bisogna innanzitutto ricordare che si tratta di una malattia cutanea di tipo infiammatorio. È determinata dall’apparato pilo-sebaceo: si sviluppa
tendenzialmente sulle pelli grasse in cui vi è un’iper produzione di sebo da
parte delle ghiandole sebacee.
Le zone di maggior interesse per lo sviluppo dell’acne è il viso.
A volte però si sviluppa anche sul collo, sull’addome, sulla schiena sino a raggiungere
talvolta i glutei.
L’acne è una malattia che presenta degli stadi evolutivi e che per ognuno di
essi esiste una soluzione per prendersene cura e per tentare di prevenire
‘insorgenza della fase successiva.
Oltre alla nota terapia farmacologica è possibile effettuare la terapia
fotodinamica (in inglese PhotodynamicTherapy o PDT) è un trattamento
dermatologico che permette di intervenire per la cura di diverse condizioni
patologiche o estetiche a carico della pelle tra le quali acne, lesioni dovute a
fotodanneggiamento o a invecchiamento cutaneo, cheratosi attiniche o
solari, lesioni pre-tumorali e lesioni tumorali. Il trattamento si basa sulla
luce e sull’applicazione di una sostanza fotosensibilizzante sotto forma di
crema. Applicata sulla pelle, la crema innesca una reazione ossidativa solo
nelle cellule dell’epidermide patologiche causandone l’eliminazione e
favorendo la sostituzione con cellule nuove.

Per avere tutte le informazioni su come possiamo trattare l’acne in fase attiva, puoi inviarci una richiesta compilando il form qui sotto, oppure puoi scriverci sulla nostra chat di Whatsapp cliccando sull’icona in basso a destra.

Ti ricordiamo però che puoi anche prenotare on line il tuo appuntamento “Laser per trattamento acne attiva” sul nostro Portale Alfadocs per la prenotazione on line ⇒